Carte prepagate per Bitcoin gratuite nel 2024: quali sono, caratteristiche, vantaggi e svantaggi

567

Indice dei contenuti

Desiderata, discussa, controversa, la moneta virtuale nota come Bitcoin è sempre più utilizzata dagli utenti di tutto il pianeta, non solo per transazioni on line ma anche nei negozi fisici. Ed oggi che anche tanti negozi sul territorio accettano la criptovaluta come forma di pagamento, le carte prepagate per Bitcoin sono state un naturale sbocco che il mercato finanziario non poteva che proporre per agevolare acquisti e pagamenti. Dal 2009 sono disponibili diverse carte per Bitcoin che hanno funzionalità del tutto analoghe alle tradizionali prepagate: scopriamo insieme tutti i vantaggi e le principali caratteristiche di queste tessere che consentono di usare nella vita di tutti i giorni anche i “famigerati” Bitcoin.

Caratteristiche principali

Che cos’è e come funziona una carta prepagata in Bitcoin? Nelle sue linee essenziali questo prodotto finanziario vuole unire i vantaggi di utilizzo di una carta prepagata con il mondo delle valute digitali, cercando di impiegare anche nella quotidianità la criptovaluta come strumento di pagamento. Che cosa può fare una carta per Bitcoin? Questa prepagata ha tra le sue principali funzionalità ed elementi peculiari

  • Un plafond indipendente non collegato a un conto corrente
  • Circuito Mastercard o Visa per accettazione pagamenti in ambito internazionale
  • Acquisti on line tramite sistemi come Apple Pay e Google Pay
  • Prelievo denaro in moneta FIAT presso tutti gli sportelli bancomat

La vera differenza rispetto a una prepagata tradizionale è che questa tessera può supportare un portafoglio digitale, il cosiddetto wallet in cui sono archiviate le nostre valute digitali. per cui il loro valore può essere utilizzato come forma di pagamento, rendendo ben più semplice e diretto l’impiego della criptovaluta, in automatico, senza dover di volta in volta convertire la moneta in euro o dollaro.

Come ottenere una prepagata per Bitcoin

Ottenere una carta prepagata per Bitcoin presenta un procedimento piuttosto semplice. Di base bisogna andare sul sito ufficiale di una delle società che le emette e creare un account, in genere la procedura dura pochi minuti e richiede un documento d’identità e il codice fiscale. Una volta concluso il procedimento di verifica è possibile fare richiesta della carta prepagata, che viene resa disponibile in pochi giorni, pronta per essere ricaricata e utilizzata.

In base al tipo di carta e società emittente, l’attivazione della tessera ricaricabile può presentare un costo o risultare gratuita, e lo stesso discorso può essere fatto per il canone mensile o annuale.

La prepagata viene quindi associata al proprio account on line, attraverso il quale potremo verificare il saldo e controllare tutti i movimenti e le spese effettuate.

Costi di gestione e limiti

Anche dal punto di vista dei costi di gestione possiamo avere differenze e variazioni in base alla società emittente: indubbiamente le migliori prepagate per Bitcoin sono quelle gratuite che non presentano commissioni o comunque in maniera limitata, e solo per alcune tipologie di operazione. Normalmente i costi di gestione di una carta prepagata coinvolgono

  • Emissione e/o attivazione della carta
  • Canone mensile o annuale
  • Invio e ricezione bonifici (se carta dotata di IBAN)
  • Acquisti in Italia e all’estero in store fisici e virtuali
  • Prelievi presso ATM
  • Ricariche

Ma i migliori prodotti per Bitcoin sono quelli che come abbiamo detto azzerano o limitano al massimo tali costi, ottenendo le recensioni maggiormente positive da parte degli utenti. Una parola anche sui limiti di operatività, che in genere presentano plafond piuttosto elevati, ossia la capienza massima di importo che si può spendere e utilizzare dopo averlo caricato sulla tessera. Sono possibili dei limiti di spesa e di prelievo giornalieri, in ogni caso tutte le limitazioni e i costi sono riportati nell’illustrazione delle condizioni della tessera prepagata, da sottoscrivere e accettare prima di concludere l’acquisizione.

Come effettuare la ricarica

Oltre ad effettuare la ricarica nelle modalità tradizionali, ossia mediante conto corrente, altra carta di credito oppure on line, l’elemento più interessante di una prepagata per Bitcoin è l’opportunità di associare alla carta il proprio portafoglio digitale. Il procedimento è piuttosto intuitivo e viene gestito direttamente dall’app, per cui

sulla home page del proprio account si deve accedere al menù e digitare alla voce Exchange. A questo punto si può selezionare la criptovaluta di riferimento che si vuole trasformare in moneta e l’importo necessario, indicando la carta sul quale si vogliano trasferire i fondi. Ricordiamo che questi strumenti finanziari accettano non solo Bitcoin ma anche altre criptovalute, per cui si rivelano estremamente flessibili.

L’operazione di ricarica è quasi istantanea accreditando il valore dei Bitcoin senza la conversione in moneta, e sulla sulla home page dell’app si potrà verificare il saldo in tempo reale.

La sicurezza

Con l’avvento degli strumenti digitali e il rischio sempre più concreto di frodi, coloro che producono tessere e carte prepagate hanno investito moltissimo per quanto concerne la sicurezza di questi strumenti finanziari, offrendo agli utenti un sistema che tutela le varie operazioni eseguite senza rischiare addebiti ingiustificati. Le società emittenti offrono

piattaforme in grado di movimentare enormi volumi di denaro con sistemi di crittografia e varie barriere di accesso prima di autorizzare operazioni e transazioni. L’accesso all’utilizzo della carta può avvenire solo attraverso il riconoscimento con codici di sicurezza e conferme prima di dare l’ok definitivo al pagamento.

Tutte le carte prepagate per Bitcoin sfruttano le migliori tecnologie di ultima generazione come crittografia del chip, la tecnologia contactless per i pagamenti sotto una certa soglia, e la presenza di codici di verifica utente prima di autorizzare la transazione in via definitiva.

Conclusioni

Le carte prepagate per Bitcoin sono strumenti di gestioni finanziaria affidabili, comodi e sicuri, l’ideale per poter utilizzare anche nella vita di tutti i giorni le valute virtuali. Molti di questi prodotti hanno costi azzerati o estremamente limitati, rendendo anche la loro gestione assolutamente alla portata di tutti coloro che hanno un portafoglio Bitcoin. Tra le migliori prepagate gratuite o con costi estremamente contenuti per quanto concerne spese fisse e commissioni segnaliamo carte quali Wirex, Crypto.com e Coinbase Card, e per maggiori informazioni su questi prodotti vi invitiamo a leggere le condizioni di utilizzo sui rispettivi siti ufficiali.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate