Carte di credito per tutte le esigenze: quali sono le migliori? Confronto e tabelle dei costi

675

Indice dei contenuti

Le carte di credito oggi sono veramente tante e gli istituti che le emettono si danno battaglia per offrire più funzionalità al prezzo migliore. Bisogna fare attenzione, perché a volte ci sono dei prezzi nascosti o scritti in maniera molto piccola nel contratto, a differenza dei vantaggi che sono sbandierati ai quattro venti. Meglio non lasciarsi incantare dalle pubblicità che propagandano carte di credito per tutte le esigenze a costo zero, perché nessuno regala niente. I costi ci sono, eccome, bisogna saperli scovare e soprattutto bisogna trovare la carta di credito che abbia i costi minori per le funzionalità che servono.

Carte di credito da tutti i prezzi

Esistono carte di credito da tutti i prezzi e anche quelle cosiddette a canone zero o a costo zero hanno qualche cifra da pagare in un modo o nell’altro. Bisogna riuscire a trovare la carta di credito che offra al minor prezzo possibile le funzionalità utili. Se una cosa non ci interessa e siamo sicuri che non la useremmo mai, cosa importa se è carissima? Magari quelle che ci servono per compensare costano pochissimo o sono gratis, ed ecco che la carta giusta è quella.

Il pagamento con i contanti sta scomparendo ed anche per legge molte transazioni è obbligatorio poterle tracciare e farle tramite carta di credito o bonifico.

Il futuro del pagamento è con la carta fisica o virtuale, perché esistono anche carte di credito unicamente virtuali che funzionano con lo smartphone senza nessun ulteriore supporto in plastica. Tutte le banche offrono carte di credito, carte di debito e molti altri prodotti insieme al conto corrente, ma anche qui bisogna fare attenzione alle spese, che di solito sono superiori rispetto alle carte di credito svincolate da qualsiasi conto.

Bisogna considerare che ci sono le carte conto con IBAN che assolvono praticamente tutte le funzioni di un conto corrente con la metà dei costi. Oggi anche le banche si stanno adeguando al calo dei prezzi ed esistono conti senza spese, ma c’è da chiedersi che cosa nasconda tutta questa gratuità.

Oggi è impossibile fare a meno di una carta di credito

In ogni caso oggi come oggi è impossibile esimersi dall’avere un qualche tipo di carta di credito, perché la vita impone di pagare e ricevere pagamenti per poter andare avanti. Con le carte di credito ormai si fa tutto, vi si possono domiciliare le bollette, accreditare stipendio o pensione, fare e ricevere bonifici, pagare bollettini e molte altre cose.

Bisogna vedere quanto costano queste operazioni e quanto costano quelle che dobbiamo fare più spesso, in maniera da scegliere la carta che convenga di più.

A volte carte di credito con un canone elevato, commissioni alte e spese importanti offrono vantaggi tali che convengono ben più di altre meno care. Il prezzo generalmente è sempre proporzionale alle funzionalità offerte e, come abbiamo già ripetuto più volte, il segreto per fare un buon affare è quello di trovare la carta che abbia il prezzo minore per le operazioni che dobbiamo fare più spesso.

Carte generiche ce ne sono di tutti i tipi e qui sotto c’è una tabella per dare un’idea della differenza dei costi tra l’una e l’altra. Ne abbiamo elencate solamente alcune, perché in circolazione ce ne sono centinaia e tutte con caratteristiche differenti.

  Canone/mese Prelievi Ricarica Emissione
Flowecard 0 0 0 0
Tinaba 0 0 0 0
Hype Start 0 0 0 0
Hype Next 2.9 € 0 0 0
Qonto One 0 1 € 0 0
Skrill 10 € 1.75% 0 0
Viabuy 19.9 € 5 € 0.90% 69.9 €
Soldo Mastercard 0 1 € 0 5 €
N26 0 0 0 0
Enel X Pay 1 € 0.5 € 0 10 €

Carte di credito per giovanissimi e per anziani

Oggi per ottenere una carta di credito la procedura è semplicissima e generalmente si svolge tutta su Internet. Basta scansionare i documenti, farsi un selfie oppure mandare una bolletta intestata a proprio nome che la carta virtuale è attiva in pochi minuti. Se si desidera anche quella cartacea è sufficiente richiederla e sarà spedita a casa gratis o con una modica spesa.

Le carte di credito prepagate le possono chiedere anche i minorenni e sono gettonatissime, perché oggi i genitori fanno loro dei versamenti al posto della classica paghetta di un tempo.

Anche i giovanissimi pagano con la carta di credito, che di solito è prepagata e ricaricabile, quindi senza nessun rischio di spendere più del dovuto. È sufficiente aver compiuto 12 anni per poter ottenere una carta di credito ricaricabile, generalmente recandosi in un istituto di credito in compagnia di un genitore.

Anche gli anziani, così restii ad ogni cambiamento, si stanno piano piano convertendo alle carte di credito. Molti le usano per accreditarci la pensione, pagare nei negozi e prelevare il denaro agli sportelli automatici. Ci vanno anche a fare la spesa, perché è certamente più pratico che dare i soldi in contanti e controllare che il resto sia giusto. Ogni pagamento è consultabile tramite il sito Internet della carta di credito o mediante la app sullo smartphone, quindi non c’è rischio di spendere denaro senza accorgersene.

Come ottenere una carta di credito prepagata

La carta di credito prepagata viene fornita dai principali servizi bancari e da enti finanziari e generalmente è gratuita. Ci si deve caricare una certa quantità di denaro e non c’è bisogno che sia collegata a un conto corrente. Le ricariche si possono fare in diversi modi, anche in contanti presso i tabaccai abilitati Sisal.

La carta potrà accedere esclusivamente a una quantità di denaro limitata che potrà essere tenuta sotto controllo con i metodi che abbiamo elencato poco sopra.

Su ogni carta di credito c’è un numero a 16 cifre, la data di scadenza e sul retro il codice di controllo a tre cifre CVV. Ci sono il nome e cognome dell’intestatario e sono questi i dati che vengono richiesti quando si usa la carta su Internet per un pagamento. Alcune carte offrono servizi di sicurezza aggiuntivi, come un numero da digitare inviato via SMS. Le migliori carte prepagate hanno una copertura assicurativa per furti o clonazioni e anche per la rapina dei beni acquistati o le somme prelevate agli ATM.

Tutte le carte di credito hanno un servizio di blocco attivo tutti i giorni 24 ore su 24. In caso di furto o smarrimento basta bloccare la carta e avviare la procedura di recupero del denaro che vi era caricato sopra. Come abbiamo già accennato, solitamente la procedura per ottenere una carta di credito avviene tutta su Internet, a volte basta semplicemente indicare la propria e-mail per avere un link cliccabile dal quale parte il wizard guidato per concludere la transazione.

Tipi di carte di pagamento

Le carte di credito prepagate sono le migliori per acquisti su Internet e anche per fare spese all’estero senza preoccuparsi della moneta ma attenzione, perché molto probabilmente avranno delle commissioni sul tasso di cambio. La carta di credito prepagata è diversa dalla carta di credito tradizionale e dalla carta di debito.

Tutte hanno funzionalità simili ma differiscono sulla modalità di pagamento delle spese effettuate.

Con la carta di debito l’addebito è immediato sul conto corrente collegato, la carta di credito addebiterà sul conto corrente la spesa fatta il mese seguente con un prelievo unico oppure a rate. Non bisogna fare confusione tra i vari tipi di carte di credito, anche perché differiscono il canone e le spese.

Se si desidera una carta di credito che abbia tutte le funzionalità di un conto corrente ma spendendo assai di meno bisogna puntare sulle carte conto, carte di credito prepagate dotate di IBAN. Viceversa la sicurezza che dà una solida banca con filiali fisiche alle quali ci si può rivolgere di persona per ogni problema è per qualcuno impagabile ed anche questi istituti offrono carte di credito per tutte le esigenze.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate