Quali carte di credito prepagate per acquisti online si possono utilizzare? Informazioni sulle migliori soluzioni

593

Indice dei contenuti

Oggi che l’e-commerce ha preso piede largamente tra le abitudini degli italiani, avere una carta prepagata per fare acquisti on line può risultare uno degli strumenti più comodi e pratici a disposizione. La grande questione che interroga tutti gli utenti è legata alla sicurezza degli acquisti via web, per cui da un lato bisogna scegliere siti e rivenditori affidabili, dietro cui non si celino tentativi di truffe e raggiri, ma anche scegliere lo strumento finanziario più adatto per gestire i propri risparmi finalizzati agli acquisti. In questo senso le carte di credito prepagate rappresentano una soluzione agevole, poiché sono facili da utilizzare e hanno un livello di sicurezza ottimale. Scopriamo insieme tutte le virtù delle prepagate per fare acquisti on line.

Caratteristiche principali

La carta di credito prepagata, rispetto a quella tradizionale a saldo, non è legata necessariamente a un conto corrente, e ve ne sono di innumerevoli varietà, adatte a diversi target di utenza, con delle caratteristiche di base che ritroviamo indipendentemente dalla società emittente. Le principali peculiarità di una carta prepagata sono

  • L’importo disponibile viene caricato dall’utente a piacere fino al tetto massimo fissato
  • Può essere utilizzata per prelievi, pagamenti, acquisti e ricariche di ogni tipo
  • Ha un canone mensile (azzerabile in alcune di esse) e spese di commissione legate a determinati movimenti
  • Funziona sia in Italia che all’estero
  • Viene accettata praticamente ovunque in quanto i vari tipi appartengono ai principali circuiti finanziari (Visa, Mastercard)

Le carte di credito prepagate sono dunque ricaricabili, fino alla scadenza se ce l’hanno, oppure in maniera illimitata. Questo vuol dire che ognuno può immettervi il denaro che gli serve, e può mettersi al riparo da addebiti indesiderati che gravano sul conto corrente nelle carte di credito a saldo tradizionali. Inoltre alcune di queste prepagate posseggono un codice IBAN, che consente all’utente di eseguire anche operazioni come invio e ricezione bonifici, accredito stipendio e/o pensione, domiciliazione delle bollette, proprio come un conto corrente base.

Come richiedere una carta prepagata

Una volta che abbiamo scelto la carta prepagata che maggiormente fa al caso nostro per caratteristiche e funzionalità, non dobbiamo fare altro che recarci presso lo sportello di una filiale della banca che la emette, o anche fare richiesta on line, e in pochi giorni al massimo la carta è pronta per essere utilizzata. Per inoltrare la richiesta, in genere oltre a compilare i propri dati negli appositi moduli servono

  • Carta d’identità valida
  • Codice Fiscale

Sebbene esistano anche carte prepagate anonime che si possono caricare una volta con il denaro che serve per poi non essere più utilizzabili, che dunque appartengono alla tipologia usa e getta. Ma nella maggior parte dei casi, la tipologia di prepagata e il modulo di richiesta per ottenerla è quello descritto.

Come effettuare la ricarica

La ricarica della carta di credito prepagata può essere effettuata in molteplici modalità, in forma gratuita o con una piccola commissione di pochi euro  seconda di quanto prevede per la specifica modalità l’istituto di credito. La ricarica può essere effettuata

  • Presso lo sportello bancario
  • Tramite ATM bancomat
  • Con altra carta di credito
  • Via bonifico (solo per quelle con IBAN)
  • On line con home banking o app smartphone

In alcuni modelli è prevista una ricarica minima iniziale, e ogni carta prepagata ha delle limitazioni circa prelievi giornalieri oltre quelle sul plafond. In genere gli acquisti on line non hanno limitazioni se non il denaro presente all’interno della tessera.

Acquisti on line in sicurezza

Uno degli aspetti principali delle carte di credito prepagate riguarda appunto la sicurezza delle transazioni. Ogni modello prevede dei propri sistemi che garantiscono la tutela del denaro speso, che può andare dall’inserimento di PIN e codici di sicurezza vari, al sistema SMS alert, e tutte le tessere elettroniche hanno

un livello di sicurezza garantito da microchip protettivi che analogamente per tutte le moderne carte di debito e di credito in circolazione rendono più difficile la clonazione e il trafugamento delle somme a fini illeciti.

In ogni caso esiste sempre la possibilità di operare per il blocco della carta, anche in caso di furto e smarrimento. Per essere completamente sicuri di effettuare transazioni in sicurezza, ricordiamo alcune semplici regole: assicurarsi che nella barra degli indirizzi del sito web sia presente la sigla HTTPS, la quale indica che il protocollo utilizzato è sicuro poiché i dati immessi protetti e criptati, verificare sempre l’identità del destinatario del pagamento, anche leggere recensioni di altri utenti per capire se il sito e-commerce è affidabile.

Come fare gli acquisti on line con la prepagata

Fare acquisti in Rete con una carta di credito prepagata è davvero molto semplice: basta seguire le istruzioni dello store e-commerce per il pagamento con carta che prevedono i seguenti passaggi:

  • Accesso alla sezione pagamenti
  • Digitazione del numero carta
  • Inserimento data di scadenza della carta
  • Inserimento del Secure Code se richiesto
  • Conferma dei dati e specifiche di pagamento

Verificare il saldo

Data la sua natura, in cui l’importo di denaro viene caricato in anticipo, la carta prepagata ricaricabile risulta particolarmente adatta per effettuare acquisti on line ma, non essendo legata ad un conto corrente, non consente di monitorare le spese effettuate per cui è necessario

accedere alla sezione profilo personale per controllare quanto è rimasto sulla carta e in generale per gestire tutti i risparmi disponibili nella tessera. Possiamo anche fissare delle limitazioni per le varie operazioni da effettuare on line, utili soprattutto per le carte per minorenni.

In alternativa possiamo naturalmente anche recarci in filiale per conoscere il credito rimanente e per tutte le altre opzioni di gestione, variabili in base alla tessera e alla banca emittente, ma indubbiamente l’opportunità di gestione on line aumenta considerevolmente il tasso di comfort.

Conclusioni

Come considerazione finale ci sentiamo di consigliare l’acquisizione di carte di credito prepagate per fare acquisti on line, poiché si tratta di uno strumento di gestione finanziaria molto pratico e con un ottimo livello di sicurezza. Le transazioni sul web sono decisamente più tutelate con questa tipologia di carta, e anche solo caricando di volta in volta la somma necessaria eviteremo il rischio di addebiti indesiderati.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate