Carta di credito prepagata CheBanca!: come funziona e quale è la sua offerta?

1595

Carta di credito prepagata CheBanca

Carta di credito prepagata CheBanca

Tipo: Carta prepagata con IBAN

Emittente: CheBanca! S.p.A

Circuito: MasterCard

Canone: 24 € / anno

Limite Spesa: 50.000 € / mese, 3.000 € /giorno

Limite Prelievo: 500 € / giorno, 3000 € / mese


Vantaggi

  • Quasi tutte le operazioni sono a costo zero
  • Vi si possono accreditare stipendio e pensione e domiciliare le utenze
  • Gestione facile con smartphone e home banking

Descrizione del Prodotto

La carta di credito prepagata CheBanca si chiama Conto Tascabile ed è una delle numerose offerte dall’istituto del gruppo Mediobanca. Si tratta di una prepagata con codice IBAN utilizzabile in Italia e all’estero per acquisti su Internet o nei negozi fisici. La carta offre molte possibilità, si ricarica gratuitamente ed ha costi molto contenuti.

Tutte le possibilità della carta di credito prepagata CheBanca

La carta di credito prepagata CheBanca si chiama Conto Tascabile, non ha costi di prelievi, pagamenti o ricariche. Grazie al codice IBAN si possono ricevere e disporre bonifici e pagare bollettini ed utenze senza commissioni. La carta di credito prepagata CheBanca si gestisce da remoto mediante home banking o app sullo smartphone.

Per aprire il Conto Tascabile non c’è bisogno di recarsi in una filiale, ma basta andare nel sito ufficiale e avviare il wizard per poi ricevere tutta la documentazione a casa propria.

La carta di credito prepagata CheBanca è quasi a costo zero ed è possibile fare i pagamenti nei circuiti PagoBancomat e MasterCard, il che significa che è accettata praticamente ovunque. Si può usare su Internet ma anche nei negozi fisici dotati di POS e, fino a un valore uguale o inferiore a 25 euro, non c’è bisogno di digitare il PIN perché è contactless.

Si possono prelevare contanti in qualsiasi ATM del mondo senza nessuna maggiorazione sul tasso di cambio. Vi si possono accreditare sia lo stipendio che la pensione e pagare bollettini di ogni genere, tra cui quelli postali, MAV e RAV. Inoltre è possibile farci la domiciliazione delle utenze con addebito immediato.

Quali sono i costi della carta di credito prepagata CheBanca

La carta di credito prepagata CheBanca, chiamata anche Conto Tascabile, ha un canone mensile di 2 euro che viene addebitato sul conto l’ultimo giorno del mese. Si tratta praticamente dell’unico costo della carta, perché sono gratis le ricariche, in qualsiasi modo vengano fatte, i pagamenti, anche in valuta estera, i prelievi da ATM in euro, mentre quelli in valuta estera costano 3 euro.

Sono gratis perfino le comunicazioni cartacee e naturalmente anche quelle su Internet. Ogni operazione sui bollettini postali costa 0,40 euro.

La carta di credito prepagata CheBanca ha un plafond di 50.000 euro, che è anche il limite massimo di spesa in un mese sul circuito PagoBancomat. In un giorno è possibile spendere al massimo 3.000 euro. Dagli ATM si possono prelevare al massimo 500 euro al giorno e 3.000 euro al mese con PagoBancomat o con MasterCard.

La carta di credito prepagata CheBanca si usa da remoto tramite il sito ufficiale oppure l’app CheBanca!, disponibile per iOS e Android. È possibile verificare i movimenti, il saldo e tutte le informazioni utili, inoltre si può scegliere di ricevere le notifiche via SMS, via e-mail o sulla app. Ogni verifica tramite il sito o l’applicazione sullo smartphone è gratis, mentre gli SMS informativi sono gratuiti solo per movimenti superiori a 50 euro.

Come ottenere e ricaricare la carta

Per ottenere la carta di credito prepagata bisogna andare sul sito Internet ufficiale e aprire il Conto Tascabile. Si deve compilare il form con tutti i propri dati personali e inviare una scansione del proprio documento di riconoscimento. La procedura si può anche sospendere e riprendere in seguito, oppure l’apertura del conto si può fare presso una filiale fisica.

La firma del contratto viene fatta con il servizio di Firma Elettronica Avanzata FEA, quindi tutta la documentazione cartacea sarà inviata a domicilio. È possibile aprire il Conto Tascabile anche mediante la app. Per ricaricare la carta di credito prepagata CheBanca si può usare lo smartphone, lo sportello automatico, l’home banking oppure lo sportello di una filiale. Naturalmente essendoci un IBAN si può fare un bonifico e, presso la filiale o lo sportello automatico, un versamento in contanti.

Sistemi di sicurezza

I sistemi di sicurezza della carta di credito prepagata CheBanca sono molto avanzati. Oltre al codice PIN, vi sono gli SMS informativi e un’assicurazione che rimborsa i clienti nel caso in cui la carta sia clonata o rubata. In caso di furto o smarrimento la app consente di bloccare immediatamente la carta, altrimenti si può telefonare al numero verde 800.10.10.30 in Italia oppure +39 02.32.00.41.41 all’estero.

La carta di credito prepagata CheBanca è una delle più sicure ed economiche sul mercato. Offre la possibilità di fare praticamente tutto a costo zero ed ha la comodità di poter gestire qualsiasi cosa da remoto.

Il circuito MasterCard assicura che i propri pagamenti siano accettati in qualsiasi parte del mondo, inoltre i massimali sono elevati, per cui non ci si deve preoccupare troppo di rientrare nei limiti delle spese. Le ricariche si possono fare in qualsiasi maniera, perfino in contanti e la documentazione burocratica è completamente gratuita. Non sono molti gli istituti di credito che offrono carte prepagate con IBAN così flessibili ed economiche e questa è una delle più conosciute e usate da ogni fascia di utenza, anche perché vi si possono accreditare sia lo stipendio che la pensione e pagare bollettini di ogni genere.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate

Articolo precedenteMYWU
Articolo successivoDeutsche Bank Classic
Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Sono interessato ad argomenti economici e finanziari.